ARPAL PUGLIA 1129 POSTI PER DIPLOMATI E LAUREATI

In arrivo quasi mille nuove assunzioni 2020 per l'ARPAL Puglia, l'Agenzia Regionale per le Politiche Attive per il Lavoro.
Il piano assunzioni del 2020 sarà attuato tramite concorsi pubblici per diplomati e concorsi pubblici per laureati e per tante figure professionali diverse.

Il termine di presentazione delle domande è di 30 giorni a partire dalla pubblicazione dei bandi di concorso in Gazzetta ufficiale.

Posti a tempo indeterminato
Posti per diplomati – Cat. C: 578 posti da istruttore del mercato del lavoro; 26 posti da istruttore amministrativo; 20 posti da tecnico informatico; 20 posti da tecnico informatico statistico; 8 posti da istruttore contabile

Posti per laureati – Cat. D: 178 posti da specialista in mercato e servizi per il lavoro; 14 posti da specialista in rapporto con i media; 16 posti da analista del mercato del lavoro – esperto in valutazione delle performance; 16 posti da specialista informatico; 14 posti esperto service designer; 16 posti da specialista informatico statistico; 2 posti da istruttore direttivo contabile; 16 posti da specialista nella comunicazione; 8 posti da istruttore dei servizi amministrativi. 16 posti da esperto in valutazione delle performance ed in valutazione e analisi delle politiche pubbliche.

Posti a tempo determinato
Sono poi previsti anche tre bandi di concorso per profili a tempo determinato di 24 mesi: 88 posti da Specialista in mercato e servizi per il lavoro, cat. D (delibera n. 35 del 23 giugno 2020) per laureati; 40 posti da Istruttore del mercato del lavoro, cat. C (delibera n. 36 del 23 giugno 2020) per diplomati; 53 posti da Specialista in sostegno all'inclusione attiva, cat. D (delibera n. 37 del 23 giugno 2020) per diplomati.

Per partecipare al nuovo concorso Arpal Puglia è necessario essere in possesso dei requisiti richiesti dai bandi di concorso.
Chiaramente i requisiti sono diversi a seconda dei profili per diplomati e per laureati. Da un primo esame dei bandi di concorso per laureati, risulta che siano ammesse tutte le lauree almeno triennali.
Si ritengono sufficienti infatti: laurea di primo livello (DM 270/04) o laurea triennale (DM 509/99); oppure diploma di laurea vecchio ordinamento (previgente al DM 509/99); oppure laurea specialistica (DM 509/99); oppure laurea magistrale (DM 270/04).

Concorso SCUOLA (sia ordinario sia straordinario)

Il Concorso bandito prevede più di 60.000 posti.

Fare click sulle varie voci per i dettagli su:

- prospetto riepilogativo delle prove concorsuali

- la ripartizione dei posti per ogni singola Regione

- l'elenco dei volumi NLD.