E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 30 agosto il bando di concorso indetto dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che prevede l'assegnazione di 980 posti, divisi per i profili laureati e diplomati.
340 posti per laurearti di cui:
150 Funzionari amministrativi
4 Collaboratore per le relazioni internazionali
50 Legali
40 Analisti economico-finanziari
32 Informatici
20 Ingegneri
20 Ingegneri-architetti
20 Chimici
4 Biologi

640 posti per diplomati di cui:
256 Assistenti amministrativi
4 Assistenti amministrativi con patente nautica
120 Ragionieri
100 Periti informatici
90 Periti industriali
30 Geometri
40 Periti chimici.

Domande di partecipazione: termini e modalità di invio
È possibile inviare le domande di partecipazione entro il 29 settembre 2022 attraverso la piattaforma https://adm.concorsismart.it

Requisiti per la partecipazione al Concorso Agenzia Dogane 2022
Il concorso è aperto ai candidati in possesso un diploma di scuola media superiore o laurea in base al bando.
Ai titoli di studio si aggiungono i requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici.
Il concorso prevede le seguenti prove d'esame
- prova preselettiva unica per tutti i profili: 50 quiz a risposta multipla da risolvere in 50 minuti
- prova scritta specifica per ciascun profilo
- prova orale specifica in base al profilo.
 
Volume
 
---------------------------------------------------------------------------------------------
 
E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi n.39 del 17 maggio il bando del Concorso Straordinario scuola secondaria 2022 (click qui per scaricare il bando).
I posti a disposizione sono 13.846 (click qui per la tabella dei posti, regione per regione).

I requisiti
Il concorso, indetto su base regionale per un totale di 13.846 posti, è articolato per le classi di concorso ed è aperto ai candidati in possesso dei seguenti requisiti:
- abilitazione specifica o titolo di accesso alla specifica classe di concorso ovvero analogo titolo conseguito all'estero e riconosciuto in Italia;
- avere svolto, a decorrere dall'anno scolastico 2017/2018 ed entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione almeno 3 anni di servizio nella scuola;
- avere svolto almeno un anno di servizio nella specifica classe di concorso per la quale si concorre.
A questi si aggiungono i requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici.

Presentazione delle candidature
È possibile presentare le domande di partecipazione dal 18 maggio al 16 giugno 2022.
Le istanze dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica attraverso questo link https://concorsi.istruzione.it/piattaformaconcorsi-web/istanze/lista-istanze-aperte
Per accedere alla compilazione dell'istanza occorre essere in possesso delle credenziali SPID o della Carta di Identità Elettronica (CIE).
Ogni candidato può presentare la domanda per una sola regione e per una sola classe di concorso.
Per l'iscrizione al concorso è richiesto un contributo di 128 euro. Maggiori dettagli sono indicati nell'articolo 4 del bando.

La prova d'esame
Il concorso consiste in una prova orale finalizzata all'accertamento della preparazione del candidato secondo quanto previsto dall'Allegato A e valuta la padronanza delle discipline.
La prova ha una durata massima di 30 minuti.
La prova valuta anche la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del QCER per le lingue.
Per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 la prova è condotta nella lingua straniera oggetto di insegnamento.

Come prepararsi alla prova orale del concorso straordinario nella scuola secondaria
Riportiamo in questa tabella suddivisa per classi di concorso i manuali disciplinari e i volumi specifici per la preparazione alla prova di selezione dell'editore Edises.
Volumi
Insieme al ripasso della parte disciplinare, specifica per ogni classe di concorso (manuali teorici e testi per la prova orale con unità di apprendimento), consigliamo lo studio delle Avvertenze Generali (oltre alla lingua inglese e alle competenze digitali)

Le tracce della prova orale
Le tracce della prova orale sono predisposte da ciascuna commissione. Le commissioni le predispongono in numero pari a tre volte quello dei candidati calendarizzati nella singola sessione. Ciascun candidato estrae la traccia su cui svolgere la prova, all'atto dell'effettuazione della prova medesima. Le tracce estratte non sono utilizzabili per i successivi sorteggi.

Come viene valutata la prova?
La commissione assegna alla prova disciplinare un punteggio massimo di 100 punti, sulla base dei quadri di riferimento per la valutazione della prova orale preventivamente predisposti. Non è prevista una soglia minima di voto per superare la prova.
Ai titoli accademici, scientifici e professionali viene assegnato un punteggio massimo di 50 punti.

Percorso di assunzione dei candidati che superano la prova
I docenti collocati in posizione utile sono assunti a tempo determinato nell'anno scolastico 2022/2023 e partecipano, con oneri a proprio carico, a un percorso di formazione.
A seguito del superamento della prova che conclude il percorso di formazione e al superamento del percorso annuale di formazione e di prova, il docente è assunto a tempo indeterminato e confermato in ruolo, con decorrenza giuridica ed economica dal 1° settembre 2023.